Il tuo numero di previdenza sociale è prezioso - e non tutti quelli che chiedono ne hanno bisogno

Anonim

Non prendiamoci in giro. Stiamo rivelando i nostri numeri di previdenza sociale a destra ea sinistra, e la massiccia violazione di Equifax è un campanello d'allarme per dire a volte 'no'.

Per i 143 milioni di clienti della Equifax, l'azienda che segnala il credito potrebbe aver rubato le proprie informazioni personali, uno dei primi passi consigliati da Equifax è stato quello di inserire un numero di previdenza sociale parziale. Quel processo era pieno di problemi, aggiungendo al già profondo senso di vulnerabilità dei consumatori.

Ma Equifax, nonostante le lamentele su come ha gestito la violazione, è giustificato nel chiedere informazioni, dice Jean Chatzky, autore di "Regole del denaro: il percorso semplice per la sicurezza permanente" e ospite del podcast, HerMoney.

Le agenzie di credito - Transunion, Experian ed Equifax - richiedono queste informazioni "per dimostrare che sei tu", ha detto Chatzky. Potrebbero anche chiederti di rispondere ad altre domande sui luoghi che hai vissuto o sui prestiti che hai avuto o cercare un numero parziale per aiutarti a identificarti.

È anche legittimo chiederglielo in qualsiasi rapporto con l'Internal Revenue Service, archiviare le nostre tasse o fare buste paga, ad esempio, dice Joe Valenti, direttore della finanza al consumo presso il Center for American Progress, un think tank.

Anche le compagnie di assicurazione, le società di carte di credito e qualsiasi società che vende prodotti o servizi che richiedono la notifica all'IRS (come banche e concessionari di automobili) hanno il diritto legittimo di chiedere.

Lo so bene Avendo recentemente acquistato una nuova casa, mi è stato chiesto incessantemente quel numero a nove cifre: dalla mia banca, dalla compagnia di mutui, dalle società di servizi pubblici e per un prestito auto.

Cos'altro? La legge federale stabilisce che le autorità fiscali statali, i dipartimenti di veicoli a motore, i programmi di incentivazione come il welfare e altre agenzie governative possano richiedere legittimamente il numero di previdenza sociale come mezzo per identificarti. (Ma il Privacy Act del 1974 richiede a tutte le agenzie governative di rivelare se è necessario inviare il proprio numero e come utilizzerà le informazioni.)

Se si avvia una transazione in contanti per un totale di oltre $ 10.000, è necessario fornire il numero di previdenza sociale in modo che la transazione possa essere segnalata all'IRS.

Cosa non? Secondo Valenti del Center for American Progress, medici, ospedali, università e altre scuole non hanno alcuna base legale da chiedere, anche se spesso lo fanno perché "è semplicemente conveniente per loro".

Con la crescente minaccia di furto di identità negli ultimi anni, i fornitori di servizi sanitari e le istituzioni di istruzione superiore (come i servizi militari) stanno cercando di ridurre al minimo l'uso dei numeri di previdenza sociale o creare nuovi modi per identificarci. Valenti punta a diversi strumenti, in particolare l'uso crescente di dati biometrici, come impronte digitali o scansioni dell'iride e identificazione del riconoscimento facciale, che sono sempre più accettati come modi alternativi per dimostrare che siamo chi diciamo di essere.

Ma non dappertutto. Ho messo il mio numero di previdenza sociale a medici, ospedali, vari rivenditori. In effetti, oltre al mio numero di telefono, è l'unico che ho memorizzato perché lo uso così spesso.

Uno screenshot del sito web di assistenza di Equifax per i clienti ha richiesto 6 cifre del loro numero di previdenza sociale.

La mia carta di sicurezza sociale è stata emessa negli anni '60 e dice chiaramente: "Non per identificazione". Questo perché quando questi numeri furono introdotti per la prima volta negli anni '30 erano pensati per una ragione, e una sola ragione: il gigantesco pool governativo così potremmo giustamente rivendicare benefici più tardi nella vita.

Ciò cambiò rapidamente: il presidente Franklin D. Roosevelt li stabilì come numeri di identificazione da tutte le agenzie federali nel 1943 e nel 1962 l'IRS adottò il numero di previdenza sociale come numero di identificazione ufficiale dei contribuenti. Agli inizi degli anni '80 i database delle principali agenzie di credito contenevano i nostri numeri a nove cifre.

Avanti veloce ad oggi: sono diventati un numero di identificazione nazionale defacto, il che li rende un biglietto così caldo per il furto di identità. Una volta che un hacker ha ottenuto il numero di previdenza sociale di qualcuno, è facile ottenere statistiche più vitali come data di nascita, indirizzo, indirizzo email, datore di lavoro, numeri di prestiti bancari e così via. Questa è la superstrada per il furto d'identità.

Robert Ellis Smith, esperto di privacy e editore di Privacy Journal, dice che ci sono ancora molti modi più tradizionali per identificarci: nome completo. Data di nascita. Indirizzo o precedente residenza. Ufficio di collocamento. "Due altri fattori contribuiscono a creare una partita valida", ha spiegato.

Il trucco, dice, per non divulgare il numero di previdenza sociale è sapere quando è richiesto legalmente e, quando è discrezionale, e come esprimere un rifiuto in modo positivo. Non dire semplicemente no, avverte, ma spiega perché sei riluttante. "Dato che sono preoccupato per la mia privacy, ho scelto di mantenere queste informazioni per me", dirà, seguito, "Che altro posso fare per completare la transazione?" O chiedere, con la tua bella voce, " Perché hai bisogno del mio numero? C'è una legge che richiede di chiedere? "

"Ricorda che puoi rifiutare di fornire il tuo numero di previdenza sociale", afferma Ed Mierzwinski, direttore del programma per i consumatori presso USPIRG, un gruppo di ricerca di interesse pubblico, "ma le aziende private possono anche rifiutare la tua attività".

Ciò che possiamo fare:

· Non divulgare il numero di previdenza sociale senza pensarci due volte e chiedersi perché potrebbe essere necessario

· Sapere quando la legge richiede la divulgazione e quando è discrezionale

· Chiedere di fornire mezzi alternativi di identificazione al proprio numero di previdenza sociale

L'editorialista Steven Petrow offre consigli sulla vita nell'era digitale. Invia la tua domanda su Puoi anche seguire Petrow su Twitter: @StevenPetrow. O come lui su Facebook su facebook.com/stevenpetrow.

.