Vuoi i nuovi prodotti solari di Tesla? Avrai bisogno di aspettare che la visione di Elon Musk diventi un posto indietro nel Modello 3

Anonim

SAN FRANCISCO - Quando il CEO di Tesla, Elon Musk, ha lanciato un futuro a energia solare qualche anno fa, la sua visione per l'indipendenza dai combustibili fossili è stata abbagliata.

Le case dotate di Tesla Solar Roof alimenterebbero energia a Powerwall, un'elegante unità di stoccaggio progettata per fungere da stazione di rifornimento di energia elettrica per la casa e un'auto elettrica Tesla.

Ma quella soleggiata promessa è arrivata con un controllo della pioggia. I bassi ritmi di produzione hanno significato che sono disponibili pochissimi Powerwall per i clienti interessati al prodotto di 3 anni. E Tesla ha installato i suoi primi tetti solari per i clienti all'inizio di quest'anno, circa due anni dopo aver svelato questi futuristici pannelli di vetro a pannelli solari.

Nel frattempo, l'ex SolarCity, acquistato da Tesla per $ 2 miliardi nel 2016, ha perso quote di mercato nel corso degli anni per gli installatori rivali che stanno beneficiando dell'eccitazione generata dalle aperture di off-the-grid di Musk.

Si tratta di una situazione familiare a molti fan di Tesla e del suo CEO di bronzo, la cui visione per il capovolgimento delle industrie dei trasporti e dell'energia non sembra tenere il passo con le fabbriche e i sistemi incaricati di rendere il suo futuro una realtà.

Il negozio Tesla nella città di New York presenta la sua offerta solare in evidenza accanto alle auto elettriche della compagnia.

Con il solare, una combinazione di fattori - tra cui l'attenzione di Musk sull'accelerazione della produzione di auto Model 3 mission-critical, richieste per le batterie che vanno in Powerwall dalle sue auto elettriche e prodotti di stoccaggio di energia industriale e un riposizionamento del suo gambetto SolarCity - significa che i proprietari di case ora disposti ad acquistare prodotti concorrenti devono aggiungere un po 'di pazienza al prezzo di acquisto.

Marcia in un negozio di Tesla e mostra interesse per un Powerwall da $ 6.000, e ti verrà detto che l'attesa è di sei a nove mesi. Chiedi informazioni sul tetto solare di fascia alta e verrai via con una stima dei prezzi e una possibile data di installazione del 2019 o oltre.

Entrate in una delle sedi di Home Depot a breve distanza dal quartier generale di Palo Alto, in California, e potreste non ottenere alcuna risposta. Tesla ha recentemente annunciato che ritirerà la sua nuova partnership con il rivenditore big-box alla fine dell'anno, e un recente taglio al personale del Tesla del 9% significa che è difficile trovare venditori qui.

Ma Tesla contesta che tutto vada per piano.

Tesla sta riconfigurando i negozi per dare maggiore enfasi alle sue offerte solari, poiché la società si sposta verso la vendita di tali prodotti a tempo pieno dai suoi 110 punti vendita negli Stati Uniti che in precedenza erano stati principalmente showroom per le sue auto elettriche.

La società raddoppierà la vendita di energia solare attraverso i suoi 110 negozi Tesla negli Stati Uniti, che ha riconfigurato negli ultimi mesi per garantire che Powerwall sia esposta in primo piano e esperti solari interni, alcuni dei quali hanno lavorato ai corridoi di Home Depot per Tesla, pronto

"Nessuno dovrebbe vederci arretrare dal sole. In realtà, è l'opposto ", dice il responsabile tecnologico di Tesla, JB Straubel. "È come con il Modello 3. Le persone si sono riversate e stanno aspettando il prodotto. Quindi ora stiamo aggressivamente aumentando le nostre capacità ".

Al momento, Tesla dice che non può tenere il passo con depositi messi giù su Powerwall o l'interesse mostrato in Solar Roof, che sono prodotti come il Nevada Gigafactory e uno stabilimento a Buffalo, New York.

Straubel non fornirebbe dettagli sul numero di vendite o depositi di Powerwall che Tesla ha prenotato e su quanto prevede di espandere la produzione di fabbrica per soddisfare tale richiesta. Dice che la produzione riprenderà più tardi quest'anno per Powerwall, riducendo i tempi di attesa. Sul tetto solare, la produzione dovrebbe accelerare il prossimo anno, dice.

Mentre Tesla può arredare una casa con pannelli fotovoltaici tradizionali, o fotovoltaici, realizzati da SolarCity entro sei settimane, la sua posizione dominante sul mercato è sfuggita ai rivali Sunrun e Vivint Solar. Tesla aveva una quota del 16% del mercato per le installazioni nel 2017, in calo rispetto al 33% nel 2015, secondo GTM Research.

Barry Cinnamon ha installato sistemi solari nelle case di San Jose, in California, da anni. I suoi Cinnamon Energy Systems installerebbero le nuove merci di Tesla. Ma non è un'opzione ora, quindi indirizza i clienti verso altri prodotti disponibili, come le unità di archiviazione di LG Chem e Panasonic.

Dice Cannella: "Tesla ha fatto un lavoro formidabile nel promuovere i vantaggi della batteria e della tecnologia solare, ma sembra essere in conflitto con i loro sforzi per essere una casa automobilistica redditizia".

Solar residenziale è un 'business duro'

La pressione su Tesla per trasformare il Modello 3 in un veicolo elettronico leader del mercato e in una storia di successo finanziaria ha alcuni analisti che si chiedono se il solare potrebbe rimanere inutilizzato.

Con l'attuale ritardo su Powerwall e Solar Roof, Tesla potrebbe aver perso il "vantaggio del primo mover" dopo aver creato interesse in tali categorie, afferma Dylan Miller, analista di ricerca solare con Ibis World. "La gente graviterà su chiunque abbia un prodotto se i risparmi ci saranno per ora."

Allison Mond, analista solare di GTM Research, afferma che non sarà sorpresa se "il business solare residenziale di Tesla si ridurrà nei prossimi trimestri. (È) un business davvero difficile da affrontare, specialmente se non è il tuo unico obiettivo".

Ma altri analisti non sono d'accordo, sostenendo che se Tesla è pronta a balzare con buoni prodotti una volta che il mercato è maturato, il ritardo di consegna attuale potrebbe rivelarsi insignificante.

"Le dimensioni del mercato non sono un problema per Tesla; hanno solo bisogno di fabbricare prodotti a un livello di qualità che la gente richiede ", afferma Mark Osborne, fondatore del sito di notizie solari PV Tech. "Se possono farlo, l'opportunità per Tesla a lungo termine va bene."

Straubel afferma che la società non solo offrirà prodotti leader del settore, ma spostando il canale di vendita nei suoi negozi può controllare meglio un processo che tradizionalmente si basa sulle vendite porta a porta e sulle chiamate a freddo.

"Siamo concentrati sull'esperienza del cliente, non sull'avere una quota di mercato più elevata", afferma Straubel, ignorando il fatto che a marzo Tesla / SolarCity ha perso il primo posto negli impianti solari residenziali a Sunrun. "Stiamo guardando l'immagine più grande."

Solare sospeso per raddoppiare entro il 2023

Una volta che l'abbigliamento domestico preferito dai consumatori attenti all'ecologia, l'energia solare sembra sospesa ai funghi man mano che i costi scendono e i proprietari di casa accolgono le bollette.

Un recente sondaggio Morning Consult ha rivelato che il 58% degli americani sarebbe aperto all'aggiunta di energia solare, mentre il 63% ha dichiarato di voler favorire le normative statali che fanno eco a una nuova normativa californiana che prevede che entro il 2020 la maggior parte delle nuove abitazioni sarà solare.

Sistema di accumulo dell'energia LG Chem in un garage.

Entro la fine di quest'anno, il numero di abitazioni monofamiliari statunitensi con energia solare dovrebbe raggiungere 2 milioni, il doppio dal 2016 e la metà dei 4 milioni previsti entro il 2023, secondo la Solar Energy Industries Association.

Questi 2 milioni di case rappresentano solo il 2% di tutte le case degli Stati Uniti. "In tutto il paese, il solare è ancora nella sua fase iniziale", afferma il portavoce della SEIA, Dan Whitten.

Mentre quasi la metà di quelle case sono in California, con Arizona e New York in seguito, la crescita si sta verificando anche in posti meno ovvi.

"Abbiamo aperto in Illinois, e chiedono a gran voce il servizio per motivi quali la mancanza di energia pulita e l'indipendenza energetica", afferma Anne Hoskins, chief policy officer di Sunrun. "Siamo solo all'inizio. Un numero crescente di persone vuole il controllo sulla propria bolletta elettrica ".

Tale controllo viene in gran parte sotto forma di dispositivi di accumulo di energia come Powerwall, che ha recentemente aggiunto una funzione che consente agli utenti di programmare l'unità per acquistare energia dalla rete in orari più bassi e meno costosi.

Powerwall ha rivali nell'arena di archiviazione. Swell, che mira anche ad essere un punto di riferimento per l'energia solare a energia solare, vende Tesla Powerwall così come i dispositivi di accumulo di energia Sonnen, che sono disponibili senza indugio.

In definitiva, lo stoccaggio delle batterie è considerato fondamentale per potenziare l'adozione solare perché con un minor numero di stati che consentono ai consumatori di vendere energia alla rete, il cosiddetto net metering, la soluzione migliore è quella di appendere il tuo succo solare fino a quando non ne hai bisogno.

"Le batterie rappresenteranno una parte importante della storia del solare in futuro, soprattutto quando i prezzi scenderanno e più persone compreranno auto elettriche", afferma David Bywater, CEO di Vivint Solar, facendo eco al tono di Musk. "Ma è ancora un mercato molto nuovo."

Quanto è nuovo il mercato dello storage diventa chiaro guardando la California, lo stato più caldo della nazione per il solare.

Anche se circa 725.000 case hanno il solare sui loro tetti, solo 4.000 di questi proprietari di case hanno chiesto un rimborso dal programma di incentivazione della batteria dello stato, secondo la California Solar and Storage Association.

I fan di Tesla aspetteranno?

Anche se Tesla non rivelerà il livello di domanda di Powerwall, Straubel afferma "è un grande successo", in particolare in Australia e in Europa, e le sue consegne danno priorità ai clienti che hanno acquistato sia pannelli che Powerwall.

Parte della sua attuale capacità solare è stata anche travolta da sforzi di alto profilo come aiutare Portorico a passare all'energia solare in seguito all'uragano dello scorso anno.

Tesla ha anche fatto grandi sforzi per proteggere i contratti aziendali, come quello in Australia dove fornirà 50.000 case con pannelli e Powerwalls, e un altro accordo con PG & E che fornirà 3.000 Powerpacks (una versione industriale di Powerwall) in una sottostazione della California.

Tesla ha recentemente installato il suo sistema di tegole Solar Roof - le cui lastre di vetro raddoppiano come pannelli solari - in una casa in California.

Tutto ciò significa che se sei interessato ad andare al solare con Tesla adesso, dovrai essere paziente. E alcuni saranno.

A New Bedford, in Massachusetts, l'installatore e blogger di energia solare John Weaver dice che per alcuni dei suoi clienti "la sensazione è che se vuoi le cose più calde e più recenti, devi andare con Elon. La speranza è che continui a consegnare tutto questo a un prezzo che funzioni per le masse. "

Straubel insiste che rimane una scommessa sicura.

"Non siamo preoccupati", dice. "La crescita futura sarà enorme."

Contributo: Ryan Suppe

Segui lo scrittore di cultura Marco della Cava su Twitter: @marcodellacava