L'app Uber Freight arriva a Calif, Ariz., Chicagoland

Anonim

SAN FRANICSCO - Uber Freight, che ufficialmente lanciato a maggio come mezzo per i camionisti a corto raggio per prenotare più facilmente i loro carichi, sta facendo una grande spinta nazionale dopo un test eseguito in Texas.

I camionisti saranno in grado di prenotare pick-up merci in California, Arizona, Georgia, Carolinas e nei dintorni di Chicago, la società ha annunciato in un post sul blog giovedì. Il lancio richiederà alcuni mesi. L'app Uber Freight inizierà anche a suggerire proattivamente carichi ai camionisti in base alle loro rotte e alle consegne precedenti.

"Non stiamo rilasciando numeri specifici su corrieri e spedizioni, ma da quando abbiamo iniziato i test con i camionisti del Texas a gennaio abbiamo visto un aumento decuplicato dei volumi di carico", ha detto Bill Driegert, direttore di Uber Freight.

Tradizionalmente, i camionisti hanno utilizzato i broker per pianificare i loro percorsi. Ma con l'avvento di smartphone e algoritmi, quell'attività può ora essere gestita da un'app.

Uber Freight sfrutta lo stesso tipo di tecnologia basata sulla localizzazione dell'app di Uber per il ride-ride, ma è adattata alle esigenze dei camionisti in cerca di carichi a corto raggio.

Lo spazio diventa caldo. Convoy, con sede a Seattle, che ha lanciato la sua app per autotrasporti nel 2015, ha recentemente annunciato di aver chiuso una serie B di $ 62 milioni con investimenti da Y Combinator e Bill Gates.

Trovare un nuovo flusso di entrate nel mondo degli autotrasporti ha senso per Uber, che sta affrontando ostacoli nella sua politica interna (la compagnia è alla ricerca di un CEO dopo che il co-fondatore Travis Kalanick è stato espulso sulla scia di uno scandalo per molestie sessuali) e la sua espansione internazionale (le speranze di Uber di governare il passaggio in Cina e in Russia sono devolute a collaborazioni).

L'autotrasporto rimane la linfa vitale del commercio americano, un business da 800 miliardi di dollari l'anno che fatica a trovare abbastanza autisti per soddisfare la domanda.

App come Convoy e Uber Freight sperano di affrontare alcune preoccupazioni comuni dei conducenti, che includono la trasparenza e l'efficienza nei pagamenti, nonché la pianificazione dei percorsi che li porta a casa più velocemente.

"Ci sono una serie di società che si definiscono" Uber di merci ", ma riteniamo che ci siano sfumature nel mercato dei trasporti che siamo perfettamente in grado di risolvere", afferma Eric Berdinis, product leader di Uber Freight.

"Nel trasporto merci, hai una storia simile a quella che avevi con i taxi", dice. "C'è poca visibilità su dove sono carichi o camion, ed è un processo soggetto a errori che spesso lascia i conducenti con la parte più corta del bastone, mancano le spedizioni o sono cambiati a breve termine sulle tariffe".

Mentre Uber Freight sta cercando di potenziare i conducenti di camion, la divisione Uber ATG autocarri della stessa azienda, precedentemente nota come Otto, sta lavorando sodo sulla tecnologia di guida autonoma che li troverà a monitorare i progressi di un camion sull'autostrada dall'interno della cabina.

"Non abbiamo mai detto che rimuoveremo i camionisti", afferma Berdinis. "I nostri (due) team hanno focus molto diversi e diversi problemi da risolvere."