Al tech confab, venendo alle prese con Trump

Anonim

LISBONA - Prima ci fu uno shock. Quindi, l'inevitabile ricerca di un rialzo.

Al Web Summit, il raduno annuale di élite della tecnologia che è decollato quest'anno da Dublino a Lisbona, non si è sbagliata la reazione iniziale alle notizie di martedì sera della vittoria presidenziale americana di Donald Trump.

"Data l'atmosfera di oggi, non sembra di moderare un pannello ma di presidiare una scia". È stato così che il giornalista britannico David Patrikarakos ha aperto una riunione mercoledì mattina alla conferenza del Web Summit, che è stata incaricata di dare un senso alle elezioni americane. I partecipanti al seminario si aspettavano di discutere di una vittoria del candidato democratico Hillary Clinton, non della vittoria elettorale del Collegio elettorale del Donald Trump repubblicano.

La scrittrice britannica Owen Jones ha condotto il discorso definendo l'elezione "la più grande calamità che ha colpito il mondo occidentale dopo la guerra" e il prodotto di "una politica letale di paura".

Ma dopo l'incredulità e l'umorismo nero, è arrivata la colpa, la ricerca dell'anima e il sì-parlare di un rivestimento d'argento. L'attrice Shailene Woodley, co-fondatrice del gruppo attivista Up To Us, ha dichiarato: "In molti casi le persone in America hanno finito con il sistema bipartitico".

L'investitore Bradley Tusk ha riconosciuto che il sessismo ha riportato Clinton, ma ha attribuito più responsabilità a quello che considerava il suo atteggiamento di privilegio. "Gli elettori americani non amano quando qualcuno corre per la carica dicendo" è il mio turno ", " ha detto del candidato che ha ottenuto il suo voto ". Ha vissuto per 25 anni con una serie di regole che nessun altro può vivere di."

Ha anche sollecitato la fiducia nella resilienza americana. "Sì, sembra un vero buffone; penso che la repubblica sopravviverà? Sì, ho il sospetto che lo farà. "

Proprio prima del panel, il fondatore del Summit Web Paddy Cosgrave ha parlato brevemente di "l'oscurità" che si diffondeva in tutto il mondo - il voto del Regno Unito di lasciare l'Unione Europea, l'ascesa dei partiti di estrema destra in tutta Europa, l'elezione di Trump - e ha chiesto al pubblico di accendi le torce sui loro telefoni per simboleggiare l'inevitabile ritorno della luce. Per un momento, un'arena da 20.000 posti brillava da quasi tutti i posti.

Il calore ha seguito la luce in un pannello nel corso della giornata di mercoledì, quando il fondatore della 500 Startups Dave McClure è esploso di rabbia durante le elezioni.

"Siamo stati derubati, siamo stati stuprati, ci hanno mentito e derubato", ha detto. Incolpò il settore della tecnologia per aver permesso alle piattaforme di comunicazione di essere usate come "medium di propaganda" vendendo "una storia di paura".

"È nostro dovere e nostra responsabilità come imprenditori, come cittadini del mondo dei [bip], assicurarsi che [le cose] non accadano", gridò McClure.

Mi mancava quel pannello di me stesso mentre stavo moderando me stesso in quel momento, quindi l'ho visto solo più tardi in un partecipante video che Adrian Weckler ha twittato.

Nelle conversazioni tra i panel e nei ristoranti e nei bar, gli americani con gli occhi tristi e gli europei al vertice hanno condiviso le versioni di "come è successo?" E "ora che cosa?" Statisticamente, alcuni partecipanti statunitensi devono aver sostenuto Trump, ma non ho incontrato qualsiasi tutta la settimana.

Né ho incontrato nessun americano che si fosse impegnato a trasferirsi nell'UE, in Canada o altrove, anche se ho sentito una gran quantità di amaro scherzo sulla relativa facilità di ottenere vari passaporti europei in virtù del fatto di avere i giusti nonni emigrati o bisnonni.

A mano a mano che lo shock si è esaurito, alcuni partecipanti hanno cercato qualche segno di miglioramento. In un altro panel che ho moderato, Tusk - che ha gestito la fortunata campagna di rielezione del sindaco di New York Michael Bloomberg nel 2009 - ha suggerito che la combinazione tra la vittoria di Trump e il controllo repubblicano della Camera e del Senato potrebbe finalmente permettere di avanzare su questioni che sono state bloccate per anni.

Ha sottolineato in particolare la riforma fiscale e le misure che renderebbero più semplice per le aziende che collegano i lavoratori indipendenti con i clienti - pensano che Uber e il servizio di pulizia della casa Handy, entrambi in cui ha investito la Tusk - forniscano benefici portatili a quei lavoratori che potrebbero prendere a concerti per contratti futuri.

E in un evento dal punto di vista del marketing come Web Summit, non è stato possibile evitare discussioni sui possibili vantaggi finanziari di una vittoria di Trump. Un capitalista di ventura della Bay Area ha ammesso giovedì sera che gli affari sarebbero probabilmente ripresi almeno per i prossimi due anni - ma questo investitore è rimasto comunque inorridito dalle notizie.

(Divulgazione: ho moderato quattro pannelli alla conferenza, in cambio per cui gli organizzatori mi hanno sistemato in un hotel di fascia alta e stanno coprendo il mio biglietto aereo.)