L'ex capo di Uber Travis Kalanick lancia il fondo di investimento

Anonim

SAN FRANCISCO - L'ex CEO di Uber Travis Kalanick è tornato in attività.

Il co-fondatore della compagnia di passaggio, che è stato estromesso dagli investitori lo scorso anno in seguito a una serie di scandali societari, ha detto in un tweet che stava lanciando un fondo di venture capital che avrebbe investito in entrambi i settori non profit e profit.

"Oggi sto annunciando la creazione di un fondo chiamato 10100 (pronunciato" dieci-cento "), che ospita le mie passioni, idee, investimenti e grandi scommesse", ha scritto Kalanick.

Sembra che Kalanick abbia molti soldi da investire. All'inizio di quest'anno, ha venduto il 29% delle sue azioni Uber per un guadagno di $ 1, 4 miliardi, secondo Bloomberg.

Alcune notizie.

pic.twitter.com/urFBrb9aCV

- travis kalanick (@travisk) 7 marzo 2018

La notizia arriva una settimana dopo che TechCrunch ha confermato che Kalanick è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Kareo, una startup di tecnologie sanitarie focalizzata sulla comunicazione, il pagamento e il marketing dei pazienti.

Il consiglio di amministrazione e il lancio della 10100 suggeriscono che all'incirca un anno dopo il decimante post sul blog di Susan Fowler che descrive la cultura di fratellanza di Uber e una serie di rapporti dannosi per la sua leadership, alcuni nella comunità tecnologica sono disposti a dargli la possibilità di ricomincia la sua carriera. Ha supervisionato Uber in un periodo di crescita enorme e mosse aziendali discutibili che hanno trovato l'azienda spiazzata da rivali e regolatori allo stesso modo.

Kalanick è stata una presenza volubile e persino aggressiva sulla scena tecnologica per molti anni, ma è caduto in disgrazia dopo che Uber è stato fatto esplodere l'anno scorso per tutto, dal ospitare un ambiente tossico per dipendenti di sesso femminile a tattiche di business che rasentavano la legge.

In gran parte sparì dalla vista dopo che gli investitori avevano spinto per il suo licenziamento lo scorso giugno, non molto tempo dopo che un singolare incidente in barca ha ucciso sua madre e ferito suo padre. Riemerse per la prima volta il mese scorso, quando fu testimone della controversa battaglia di segreti commerciali tra Uber e Waymo.

La causa si risolse dopo una settimana, con Waymo che concesse 245 milioni di dollari in azioni Uber, e senza Uber che accettava alcun senso di colpa.

Immobiliare, e-commerce e Cina

L'attenzione del 10100 sembra ampia. Kalanick ha espresso interesse per le opportunità di investimento nella "creazione di posti di lavoro su vasta scala", in particolare attraverso le scommesse sugli immobili e l'e-commerce. Ha anche individuato le opportunità emergenti in Cina e in India come mature per essere prese in considerazione.

Sul lato non profit, Kalanick ha affermato che si concentrerà su "educazione e futuro delle città".

Quest'ultimo rimane un punto focale per Uber, la compagnia che ha iniziato con alcuni coinquilini nel 2009. La ride ride è diventata molto popolare a livello globale, ma le sue ramificazioni sono ancora in fase di studio.

Studi recenti hanno suggerito che il costo economico delle corse di grandine da parte di Uber e della rivale Lyft hanno in realtà aggiunto alla congestione urbana quando i cittadini decidono di non camminare o di prendere i mezzi pubblici.

Anche Uber e Lyft hanno spinto con forza nello spazio sanitario, stringendo collaborazioni con medici e ospedali che sono alla ricerca di modi meno costosi e più efficienti per garantire che tutti i pazienti prendano i loro appuntamenti.