easyJet, Ryanair avverte Brexit potrebbe finire tariffe a buon mercato nel Regno Unito

Anonim

Le grandi compagnie aeree di sconto del Regno Unito avvertono che un voto sulla "Brexit" potrebbe significare la fine delle tariffe delle vacanze di fondo tra il Regno Unito e il resto dell'Europa.

Tra questi c'è il fondatore di easyJet, Sir Stelios Haji-Ioannou, che ha detto che è "molto possibile" che le rotte diventeranno più costose se il Regno Unito voterà per lasciare l'Europa nel cosiddetto referendum sulla Brexit questo giovedì.

"Non è certo il mio posto per dire alla gente come votare, ma è molto probabile che - in un'Europa post-Brexit - un ambiente aeronautico più restrittivo significherebbe meno voli dal Regno Unito verso l'Europa e quindi meno concorrenza tra compagnie aeree "Haji-Ioannou dice al Daily Mail ". Questo a sua volta significherebbe tariffe aeree più alte in modo che il prezzo di una vacanza in famiglia al (Mediterraneo) risalga ai livelli visti negli anni '80. "

Reuters ha già riferito che easyJet potrebbe tentare di creare una business unit separata sull'Europa continentale nel caso in cui le forze della Brexit vincano il referendum.

Questa foto dal 29 aprile 2013, mostra Airbus A 320 getti di easyJet all'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi.

L'amministratore delegato di Ryanair, la più grande compagnia aerea europea a basso costo e una delle più grandi al mondo, ha anche espresso il sostegno a "Remain".

"Una delle grandi cose che l'UE ha prodotto è il traffico aereo a basso costo", ha detto il capo di Ryanair, Michael O'Leary, spesso critico nei confronti di Bruxelles, in un'intervista rilasciata a maggio a Bloomberg News. "Crediamo fondamentalmente che sia nel migliore interesse del Regno Unito rimanere."

Ryanair ha sede in Irlanda, ma i voli dal Regno Unito rappresentano gran parte delle attività della compagnia aerea.

easyJet e Ryanair erano all'inizio di un'ondata di discount che ha iniziato a diffondere il viaggio delle compagnie aeree a basso costo in Europa su larga scala a partire dagli anni '90. All'inizio, questi vettori emularono il modello di business di Southwest che funzionava bene negli Stati Uniti. Tuttavia, sia Ryanair che easyJet hanno offerto meno fronzoli e fissato tariffe che sono scese a pochi dollari durante alcune delle loro vendite più esagerate. Storicamente, ognuno ha lottato con la reputazione per le inflessibili politiche del servizio clienti e una lunga lista di tasse - anni prima che quest'ultima diventasse diffusa negli Stati Uniti.

Oggi, uniti a nuovi entranti come il norvegese e l'ungherese Wizz Air, questi vettori economici ora trasportano una fetta considerevole di viaggiatori intraeuropei.